Calendario e appuntamenti
“Giuseppe Basile: il teorico “concreto” del restauro dell’opera d’arte

“Giuseppe Basile: il teorico “concreto” del restauro dell’opera d’arte

Prima edizione: 8 agosto 2014 L’Aisar e l’Archeoclub d’Italiacon la Fondazione Mandralisca e il Comune di Cefalùpresentano la II edizione del seminario “Giuseppe Basile: il teorico “concreto” del restauro dell’opera d’arte” sabato 11 luglio 2015...
Disegno dell'Architettura Italiana - presentazione della nuova edizione

Disegno dell'Architettura Italiana - presentazione della nuova edizione

Palermo, Università degli Studi -Dipartimento di Architettura, 2 luglio 2013
Ferrara ricorda Pippo Basile

Ferrara ricorda Pippo Basile

Il 28 marzo, al Salone del Restauro di Ferrara,  verrà ricordato Giuseppe Basile con la proiezione della sua intervista sul Restauro del Cavallo Rai, nell'ambito della tavola rotonda  IL RESTAURO DEL CONTEMPORANEO: ARTE E SPAZI URBANI che si terrà presso...
Giotto e la Cappella degli Scrovegni: dal restauro alla manutenzione

Giotto e la Cappella degli Scrovegni: dal restauro alla manutenzione

Ricordando Giuseppe Basile "Giotto e la Cappella degli Scrovegni: dal restauro alla manutenzione". L'Incontro avrà luogo a Palermo, presso il  Palazzo Ajutamicristo, il 16 giugno 2014, ore 17.00.   Comunicato stampa   Lunedì16 giugno 2014 alle ore...
Giovanni Urbani e il suo impegno permanente per la tutela dei Beni Culturali

Giovanni Urbani e il suo impegno permanente per la tutela dei Beni Culturali

Palermo, 1 luglio 2013
Il Reliquiario del Corporale nel Duomo di Orvieto. Restauro e prevenzione

Il Reliquiario del Corporale nel Duomo di Orvieto. Restauro e prevenzione

Palermo, 14 maggio 2013 il 14 maggio 2013, a Steri nella Sala delle Capriate il Prof. Giuseppe Basile ha tenuto una conferenza su Il Reliquiario del Corporale nel Duomo di Orvieto Università degli Studi di PalermoOsservatorio per le arti decorative in...
La biblioteca

Collegato ad altre analoghe realtà e, in primo luogo, alla Associazione Amici di Cesare Brandi, l’Archivio funziona come centro informativo specializzato nel restauro dei Beni Culturali.

Al momento esso può contare sulla  Biblioteca del prof. Giuseppe Basile,  costituita da circa 930 volumi tra pubblicazioni specialistiche e didattiche nel campo, in italiano e anche in lingua straniera.

Leggi tutto

AISAR

L'Archivio Internazionale per la storia e l'attualità del restauro per Cesare Brandi  (AISAR) è un'associazione culturale senza fini di lucro alla quale possono partecipare tutti coloro che sono interessati alla conoscenza nella storia e nel presente di una delle attività più significative e importanti dell’Italia, perciò considerata all’avanguardia da tutti i Paesi del mondo. 

 

Cosa intende fare:

-      studiare, approfondire, diffondere, sia in Italia che fuori, il pensiero e l’attività dei protagonisti della tradizione italiana del restauro e in particolare di Cesare Brandi, la cui Teoria del restauro è tradotta nelle più diffuse lingue estere;

-      collaborare con gli Enti istituzionalmente preposti ad attività di formazione professionale (aggiornamento, perfezionamento, riqualificazione), con particolare riguardo ad utenze straniere, a cominciare dai Paesi del Bacino Mediterraneo;

-      collaborare con gli Enti istituzionalmente preposti ad attività di diretto intervento di conservazione e restauro;

-      collaborare con tutti gli Enti aventi titolo all’attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica ai problemi del restauro, salvaguardia, valorizzazione del nostro Patrimonio Culturale storico e attuale.

 

Come intende operare:

-      servizio al pubblico di biblioteca e archivio specializzati

-      attività pubblica di illustrazione di storia, problemi e attualità di restauro

progettazione, organizzazione e realizzazione di attività formativa specialistica di supporto

-      progettazione, direzione ed esecuzione, su delega degli Enti istituzionalmente preposti, di interventi conservativi e di restauro

 

Perché AISAR:

-      per fare conoscere meglio, soprattutto ai non addetti ai lavori, il ruolo svolto dall’Italia nella creazione e nella maturazione  della moderna  cultura del restauro

-      per riaffermare la validità e l’attualità dei principi del restauro “ all’italiana” contro interpretazioni e atteggiamenti di pseudo novità, per lo più frutto di disinformazione, superficialità o provincialismo nei confronti con l’Estero

-      per offrire una rete di supporto ad operatori pubblici e privati a vario titolo operanti nel campo del restauro, che intendono attenersi a prassi operative deontologicamente corrette, anche in condizioni di rilevanti difficoltà ambientali e pertanto di  scarse potenzialità aggregative

-      per diffondere la consapevolezza della unicità e irripetibilità del nostro Patrimonio Culturale e delle sue potenzialità creative nel presente.

 

Note Legali

Crediti

Contatti

Mappa del sito