In questa sezione
La biblioteca

Collegato ad altre analoghe realtà e, in primo luogo, alla Associazione Amici di Cesare Brandi, l’Archivio funziona come centro informativo specializzato nel restauro dei Beni Culturali.

Al momento esso può contare sulla  Biblioteca del prof. Giuseppe Basile,  costituita da circa 930 volumi tra pubblicazioni specialistiche e didattiche nel campo, in italiano e anche in lingua straniera.

Leggi tutto

PRESENTAZIONE DEL RESTAURO DELL’ANNUNCIAZIONE DEL BORREMAN

Caccamo 4 maggio 2013

CHIESA PARROCCHIALE SS. ANNUNZIATA - PRESENTAZIONE DEL RESTAURO DELL’ANNUNCIAZIONE DEL BORREMANS E CONVEGNO SU “ GUGLIELMO BORREMANS E LA PITTURA FIAMMINGA IN SICILIA”

Promosso dal Rotary Club Termini Imerese presieduto da Giorgio Castelli e alla presenza del Governatore Gaetano Lo Cicero, giorno 4 Maggio 2013 alle lore 17.00 inCaccamo nella Chiesa Parrocchiale SS. Annunziata si è svolto il convegno “ Guglielmo Borremans e la pittura fiamminga in Sicilia” in concomitanza con la presentazione del restauro della pala di Borremans “ Annunciazione “ del 1725.

Il restauro dell’importante opera d’arte  fiamminga è stato voluto dal Rotary Club Termini Imerese, nel cui ambito territoriale rientra la Città di Caccamo “ e  si è reso possibile grazie al contributo delle associazioni culturali locali Pro Loco, Difesa Beni Artistici e Monumentali, Fidapa, Complesso Bandistico, Amici della Musica, Periodico Sotto il Castello nonché di operatori commerciali e privati concittadini delle medievale cittadina.  

L’incontro è iniziato con la scopertura della tela. accompagnata da applausi del folto pubblico intervenuto, dal suono a festa delle campane della Chiesa e l’ascolto del primo tempo del trio “ sonata529 infa maggiore” di J. S. Bach eseguito dal duo  Marilena Anello all’organo e Gioacchino Comparetto al flauto.

Ha presieduto il convegno Mons. Giuseppe Randazzo, Direttore del Museo Diocesano di Palermo, che aprendo i lavori ha evidenziato l’importanza dell’evento  realizzato per iniziativa del Rotary Club Termini Imerese in sinergia con l’associazionismo locale, la cittadinanza e le sue  realtà culturali ed economiche, che hanno il merito di aver saputo salvare dal degrado una  pregevole opera di pittura fiamminga.

Sono seguiti gli interventi del Parroco dell’Annunziata Don Domenico Bartolone che ha rivolto il saluto agli intervenuti ed ha avuto parole di elogio per il presidente del Rotary Club Termini Imerese Giorgio Castelli, il quale a sua volta prendendo la parola ha ringraziato le autorità civili, religiose, rotariane e culturali, i relatori,  i restauratori, gli amici ed i concittadini intervenuti e tutti coloro che  hanno collaborato per la migliore riuscita dell’iniziativa, ivi compresi gli allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo che hanno realizzato per l’occasione dodici incisioni sul tema dell’Annunciazione del Borremans che sono state esposte nell’abside della Chiesa.

Giorgio Castelli ha concluso precisando con soddisfazione che il progetto è stato coralmente condiviso dall’intera comunità caccamese e “ Caccamo, che Federico II nel 1233 denominò “ urbs generosissima” e che nel 1643 fu elevata dal vicerè Don Giovanni Alfonso Enriquez de’ Cabrera alla dignità di Città, ha trovato in questo progetto un’occasione di grande coesione, di sforzo  sinergico e di generosa collaborazione, che, nell’attuale grave momento congiunturale, assume certamente un più rilevante valore  sociale e culturale, che mi piace leggere come atto di amore verso la propria città ed il suo prezioso patrimonio  artistico e monumentale, che vorremmo vedere più tutelato, più valorizzato e quindi  più fruibile”.

Sono seguiti i saluti del Sindaco di Caccamo Dott. Andrea Galbo, della dott.ssa Elvira D’Amico dirigente di unità operativa della Soprintendenza ai Beni Culturali di Palermo, dell’ing. Gaetano Lo Cicero Governatore del Distretto Rotary, della dott.ssa Maria Elena Volpes Soprintendente dei Beni Culturali ed Ambientali della Provincia di Palermo che  con accenti diversi hanno manifestato il plauso per la meritevole iniziativa portata felicemente a buon fine.

Successivamente sono state svolte le relazioni da parte del prof. Piero Longo, storico dell’arte e presidente di Italia Nostra, sul tema “Borremans a Palermo tra sacro e profano”, del dott. Gaetano Bongiovanni, dirigente della Soprintendenza dei BB.CC.e AA. di Palermo, su “ l’attività di G. Borremans in Sicilia e la pala di Caccamo”, del docente di restauro Mauro Sebastianelli  che ha trattato “la pala d’altare di G. Borremans : studi e restauro” e del prof. Stefano Lo  Presti che ha illustrato “ il contributo della scuola grafica dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo per il Borremans di Caccamo “ .

Dopo le dotte ed esaustive relazioni, l’ins. Giuseppina Ciaccio ha esternato la viva soddisfazione  della Comunità Ecclesiale di Caccamo  per il traguardo raggiunto con tanto entusiasmo e generosità da parte della Città di Caccamo, che è particolarmente attenta alla salvaguardia del proprio immenso e pregevole patrimonio artistico.

Infine ha preso la parola il Presidente del Rotary Club Termini Imerese  Giorgio Castelli che ha ringraziato per il determinate sostegno dato nell’occasione da Mons.Giuseppe Randazzo, Direttore del Museo Diocesano di Palermo , del quale ha ricordato il grande impegno profuso a servizio della società con il ministero sacerdotale, nella salvaguardia dei beni artistici della diocesi di Palermo, nella promozione della cultura e dei valori di solidarietà  e nelle iniziative di servizio per la concordia e la pace nel mondo, concludendo che, per questi indiscussi meriti, il Rotyary Club Termini Imerese è lieto di insignirlo della “ Paul Harris Fellow”,  la più alta onorificenza rotariana.

Dopo la consegna dell’attestato da parte del presidente Castelli e l’apposizione del distintivo da parte del Governatore Lo Cicero,  Mons. Randazzo ha ringraziato sentitamente il Rotary  per il gradito riconoscimento ed un lungo applauso ha chiuso la cerimonia, di cui certamente resterà memoria nella storia caccamese.

Subito dopo è seguito un aperitivo presso il ristorante-pizzeria  “ La Castellana”, offerto dal titolare del locale sig. Mario Porretta.    

Autorità presenti alla manifestazione :

Con un  folto e qualificato pubblico, sono intervenuti il Sindaco di Caccamo Andrea Galbo, la Soprintendente ai Beni Culturali ed Ambientali di Palermo Maria Elena Volpes, il Governatore del Distretto Rotary Gaetano Lo Cicero, Mons. Giuseppe Randazzo Direttore del Museo Diocesano di Palermo  il Past Governor Distretto Rotary Nicola Carlisi, l’Assistente del Governatore Maurizio Russo, i Dirigenti Distrettuali Giuseppe Chianello, Mellia Gaetano e Francesco Spoto, i presidenti dei Club Rotary di Palermo Agorà Luciano Cirincione, di Lercara  Nino Gibiino, di Corleone Salvatore Miceli, di Palermo Parco delle Madonie Pietro Corpora, di Bagheria Gioacchino Caruso, di Palermo Ovest Sergio Malizia, di Palermo Mediterranea Fabio Maggiore, numerosi soci dei club Rotary dell’Area Panormus, i relatori Piero Longo, Gaetano Bongiovanni, Mauro Sebastianelli, Stefano Lo Presti e Giuseppe Basile, i componenti della Giunta Comunale di Caccamo, i presidenti delle Associazioni Culturali Caccamesi Nicasia Lo Bianco, Adalgisa Sclafani, Giuseppina Ciaccio, Marilena Anello, Filippo Cecala, Nino Scorsone e i rappresentanti dei Comuni vicini.

Note Legali

Crediti

Contatti

Mappa del sito